Cistite e candida: come riconoscerle e i rimedi naturali per combatterle

23 Ottobre, 2020

Le infezioni delle vie urinarie – la principale fra tutte la cistite – o vaginali – fra le più comuni la candida – colpiscono almeno una volta nella vita quasi tutte le donne.

Spesso si manifestano nei periodi di stress maggiore o nel periodo estivo, in virtù del fatto che il caldo e l’umidità alterano l’equilibrio della mucosa vaginale creando un ambiente favorevole alla manifestazione di infezioni batteriche. Tra questi batteri, uno dei più diffusi è l’Escherichia coli, che risiede normalmente nel tratto gastrointestinale ed è responsabile dell’80% dei casi di cistite batterica.

La salute intima è infatti strettamente legata alla presenza di batteri buoni, che rappresentano circa il 90% (lattobacilli) della flora microbica, e a microrganismi potenzialmente patogeni come batteri, virus e candida. La cistite o la candida si manifestano quando questa proporzione cambia.

La cistite e la candida possono essere scatenate anche da cattive abitudini quotidiane come l’uso di alcolici, alimentazione ricca di zuccheri e carboidrati, scarsa regolarità intestinale (stitichezza o diarrea) o in seguito a rapporti sessuali.

Candida e cistite: cosa sono e le differenze

A volte candida e cistite vengono confuse ed è quindi opportuno fare chiarezza sui fastidi che provocano queste due diverse implicazioni.

Candida

La candida è un’infezione micotica, provocata quindi da funghi. Nella maggior parte dei casi, il responsabile della candidosi è il fungo della specie Candida albicans. Negli individui sani, questo fungo fa parte della flora batterica dell’organismo e non arreca alcun tipo di danno. Vi sono momenti però in cui questo organismo prolifera in maniera eccessiva e si trasforma in patogeno, creando diversi disturbi.

Tra le cause più diffuse del proliferare di questo fungo vi sono:

  • utilizzo di farmaci come antibiotici
  • calo delle difese immunitarie
  • stress
  • cattiva alimentazione

Le vulvovaginiti da candida sono molto diffuse tra le donne. In caso di candidosi, i sintomi si manifestano con un intenso prurito e talvolta bruciore intimo, spesso con la presenza di perdite vaginali bianche e dense, e con dolore durante i rapporti sessuali.

In presenza di sintomi è consigliabile rivolgersi al proprio medico curante o al ginecologo, che effettuerà un tampone vaginale per analizzare un campione e capire se si tratta effettivamente di Candida albicans.

Cistite

La cistite è un’infiammazione molto fastidiosa della mucosa vescicale. Anche questa patologia, colpisce molto più spesso il sesso femminile ed è caratterizzata da un bisogno continuo e doloroso di fare pipì.

L’infiammazione è causata da batteri che popolano l’intestino, primo fra tutto l’Escherichia coli. Tali batteri possono raggiungere il tratto urinario sia dall’esterno che dall’interno. Le urine possono assumere un colore più scuro e un odore più intenso, alle volte accompagnate anche da perdite di sangue.

Tra le cause della cistite si annoverano:

  • debilitazione del sistema immunitario, anche in seguito all’utilizzo di antibiotici
  • scarsa o eccessiva igiene intima
  • utilizzo di assorbenti interni
  • rapporti sessuali
  • stress e cattiva alimentazione

Per capire se il disturbo di cui si soffre è veramente cistite, solitamente si esegue un esame delle urine, in particolare l’urinocoltura.

Rimedi naturali per combattere candida e cistite

In entrambe le infezioni è indispensabile l’integrazione con prodotti naturali all’avanguardia nella formulazione, sia nelle fasi acute sia nella prevenzione delle recidive.

Rimedi naturali candida

KANDILENE® è l’integratore alimentare PromoPharma® consigliato sia nel trattamento di candidosi durante la fase acuta che nei fenomeni di recidiva. La sua composizione è molto completa ed efficace grazie agli ingredienti in esso contenuti, quali:

  • MCT Complex®, complesso di acidi grassi (acido caprico ed acido caprilico) estratti dalla noce di cocco. La sua azione è molto efficace contro la candida in quanto riesce a inserirsi nella membrana della candida che viene danneggiata fino alla morte.
  • FOS (frutto-oligosaccaridi) utili per il benessere intestinale
  • Tabebuja, scientificamente provata la sua efficacia contro funghi e batteri grazie al suo principio attivo, il lapacholo.

È consigliata l’assunzione di 1 – 2 capsule al giorno.

Rimedi naturali cistite

XANACIST® è il dispositivo medico PromoPharma® consigliato per cistite e infezioni ricorrenti delle vie urinarie.

La sua formulazione è resa efficace grazie a Cisti Complex®, un complesso a base di: Cranberry, D-mannosio, Uva ursina e Betaglucano. I batteri vengono neutralizzati dall’azione sinergica degli ingredienti di questo complesso, in particolare il Cranberry e il D-mannosio impediscono la colonizzazione dei batteri nelle vie urinarie. L’uva ursina stimola la minzione in modo da poter eliminare i batteri che non riescono ad attaccarsi alla parete della vescica e il Betaglucano stimola il sistema immunitario per la risoluzione dell’infezione.

È consigliata l’assunzione di 1 compressa al giorno, preferibilmente la sera con un bel bicchiere d’ acqua, per almeno un mese sia in caso di infezioni frequenti sia dopo un trattamento specifico. In fase acuta, sono consigliate 2 compresse al giorno.

Iscriviti alla newsletter

Ci prendiamo cura di te con aggiornamenti e approfondimenti dal mondo PromoPharma