Gambe stanche e pesanti? 10 rimedi naturali per avere gambe più leggere.

17 Luglio, 2019

L’estate è sinonimo di belle giornate, tempo libero e relax, ma porta con sé anche alcuni disturbi che si accentuano proprio a causa del rialzo delle temperature tra cui la sensazione di pesantezza e gonfiore alle gambe. Infatti, chi non ha mai sofferto di gambe gonfie, stanche e pesanti? 

Da cosa dipende la sensazione di gambe pesanti e gambe stanche?

Molte donne lamentano problematiche legate al sistema circolatorio. Alla base di questi sintomi c’è l’insufficienza venosa, un disturbo della circolazione sanguigna che può essere di grado più o meno severo e che in realtà non ha stagioni, ma molteplici fattori di rischio: abitudini alimentari scorrette, sovrappeso, familiarità, uso di alcuni farmaci, stitichezza, poca attività fisica, età avanzata, ecc. L’insufficienza venosa può portare anche allo sviluppo di vene varicose. Le vene varicose sono vene allargate, gonfie e contorte, che spesso appaiono blu o viola scuro

Se il problema persiste per lungo tempo è consigliabile confrontarsi con il proprio medico.

Come alleviare la fastidiosa sensazione di gonfiore, senso di pesantezza, calore, formicolii, crampi e dolori alle gambe?

Un sano stile di vita è sempre consigliato per prevenire e migliorare la salute..anche dei nostri arti inferiori. 

  • Sicuramente occorre fare attenzione all’alimentazione, che mai come in questo momento dovrà e potrà essere ricca di frutta e verdura che contengono vitamine e minerali, tante fibre e acqua a volontà per favorire l’attività tonica del sistema venoso e l’eliminazione dei liquidi in eccesso.
  • E’ fondamentale fare attività fisica. Esistono specifici esercizi per tonificare e rafforzare i muscoli delle gambe. Complici le belle giornate cerchiamo di ritagliarci del tempo per una bella passeggiata, una nuotata, una corsa in bicicletta. Il movimento aiuta a favorire la circolazione. 

Ecco 10 consigli per migliorare la circolazione e avere gambe più leggere.

  1. Tanta frutta e verdura, poco sale. Le vitamine, le fibre e gli antiossidanti presenti nella frutta hanno potere tonificante e di protezione nei confronti del sistema circolatorio, inoltre aiutano a tenere sotto controllo la ritenzione idrica e quindi il gonfiore.
  2. Bevi tanta acqua. Mantenere una buona idratazione è importantissimo anche per coadiuvare l’espulsione di tossine che ristagnano nei vasi sanguigni.
  3. Fai movimento. Lo sport e lo sforzo fisico favoriscono il ritorno venoso attraverso la sollecitazione dei muscoli delle gambe. 
  4. Esegui esercizi mirati. Stare seduti per tante ore in ufficio, ad esempio, disincentiva la circolazione e il microcircolo; per questo è importante ricordarsi di alzarsi e sgranchire le gambe. Se invece sono le caviglie a gonfiarsi particolarmente, consigliamo di massaggiare la pianta del piede con una pallina da tennis, mantenendo la pianta a contatto con il pavimento.
  5. Rinfresca le gambe. Il freddo è un vasocostrittore, ossia restringe i vasi sanguigni e disincentiva il ristagno venoso. Puoi dare quindi sollievo alle gambe attraverso un bel getto d’acqua fredda sotto la doccia, oppure immergendole in una vasca con del ghiaccio per qualche minuto.
  6. Non indossare indumenti troppo stretti. Abiti troppo attillati, come ad esempio jeans, operano una costrizione dei vasi sanguigni impedendo il ritorno venoso. Prediligi quindi vestiti confortevoli e larghi.
  7. Tieni le gambe in alto. Prima di dormire, puoi posizionare un cuscino sotto le gambe in modo da farle stare rialzate e favorire così il microcircolo. Puoi anche appoggiare le gambe ad un muro e mantenere una posizione a L per qualche minuto, in modo da incentivare il ritorno venoso.
  8. Pratica degli auto-massaggi. Movimenti dal basso verso l’alto con prodotti specifici per le gambe pesanti, aiuteranno a dare sollievo agli arti inferiori.
  9. Non stare troppo tempo seduti. Rimanere in questa posizione per troppo tempo rallenta la circolazione del sangue e favorisce il rigonfiamento degli arti inferiori. Non incrociare mai le gambe, ma mantieni piedi paralleli e ben appoggiati al pavimento.
  10. Sì ai rimedi naturali! Puoi, ad esempio, dedicare del tempo al tuo benessere regalandoti un pediluvio a base di acqua ed estratti vegetali. Oppure assumere integratori alimentari che supportino il funzionamento del sistema circolatorio.

Quali sono gli integratori più efficaci per gambe pesanti e stanche?

L’insufficienza venosa è una condizione da trattare in maniera mirata, per questo nella nostra routine del benessere deve trovare posto anche l’assunzione di integratori alimentari che forniscono all’organismo principi attivi utili per supportare il corretto funzionamento del sistema circolatorio.

La natura ci offre anche in questo caso tutto il suo aiuto e noi di PromoPharma lo sappiamo bene, per questo abbiamo formulato una linea di prodotti specifici e sinergici per queste problematiche. Varistasi® plus è una linea che opera una sinergia unica “in” e “ou” per il trattamento dei sintomi dell’insufficienza venosa. 

Nello specifico, Varistasi® plus in compresse è un integratore alimentare a basi di principi attivi altamente concentrati per una triplice azione:

  • Pino marittimo e Troxerutina per un’azione antiossidante e di rinforzo delle pareti venose.
  • Centella per il corretto funzionamento del microcircolo.
  • Lespedeza per coadiuvare il drenaggio dei liquidi in eccesso.

Varistasi® plus gel gambe, invece, è un dispositivo medico che lavora come trattamento dermocosmetico ad azione rinfrescante, per un immediato sollievo al senso di stanchezza, pesantezza e gonfiore delle gambe. A base di:

  • Amamelide, centella, ippocastano e rusco per un’azione tonificante, vasocostrittrice e cicatrizzante.
  • Mirtillo e vite per un’azione antiossidante, antiedemigena e vasoprotettrice.

Come agisce l’integratore per i dolori alle gambe?

In tre parole: riparare, ripristinare, drenare.

  • Riparare: perché alla base dell’insufficienza venosa spesso vi è alterazione o danno vascolare.
  • Ripristinare: per dare nuovo vigore e stimolare l’attività contrattile alle pareti venose.
  • Drenare: per smaltire i ristagni di liquido, eliminando ritenzione idrica ed edemi.

Prevenire l’insufficienza venosa e alleviare la fastidiosa pesantezza delle gambe.

Ricordate: l’insufficienza venosa non si presenta solo d’estate, ma è un disturbo che colpisce in qualsiasi stagione.

Per aiutare il ritorno venoso e alleviare la fastidiosa pesantezza delle gambe, assumete Varistasi® Plus compresse, alla dose di 1 compressa al giorno, effettuando cicli di almeno 20 giorni, più volte l’anno. Durante la fase acuta di fastidio, massaggiate le gambe con Varistasi® plus gel gambe, effettuando un massaggio dal basso verso l’alto. In questo modo andrete a stimolare il ritorno venoso e ridurrete il gonfiore.

Iscriviti alla newsletter

Ci prendiamo cura di te con aggiornamenti e approfondimenti dal mondo PromoPharma