Quercetina: si ad un sistema difensivo attivo, no all’eccesso di infiammazione.

14 Settembre, 2020

Non stupiamoci se gli studi per aiutarci a combattere il nuovo SARS CoV-2 (meglio conosciuto come CoVid-19) si indirizzino spesso su molecole naturali. Questa volta l’attenzione della ricerca scientifica ha acceso i riflettori su una molecola molto conosciuta e molto presente nelle piante, nota soprattutto per la sua attività antiossidante: la Quercetina.

Che cos’è la Quercetina

La Quercetina è una molecola di origine naturale, uno dei più comuni flavonoidi presente in abbondanza in alcune piante come la calendula e la camomilla. Addirittura è possibile trovarla anche in alcuni alimenti come capperi, cipolla rossa, radicchio, the verde e vino rosso.

Quercetina e Covid

Questa molecola è già stata studiata in passato per le sue proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e anti-allergiche, antiproliferative e immunomodulanti. Durante la pandemia da nuovo Coronavirus, è tornata all’attenzione di diversi ricercatori in quanto i suoi componenti fungono da inibitori del virus stesso.
Uno studio internazionale al quale ha partecipato un gruppo di ricercatori dell’Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche, il Cnr-Nanotec di Cosenza, suggerisce come la Quercetina funzioni da inibitore specifico del SARS CoV-2.

La Quercetina, secondo questo studio, sembrerebbe avere un’azione destabilizzante sulla 3CLpro, una delle proteine fondamentali per la replicazione del virus, riducendone l’attività enzimatica. In altre parole, interferendo con la replicazione del virus e riducendo l’adesione cellulare all’ospite, sembrerebbe avere un’azione antivirale.

Associazione di Quercetina ed altri nutraceutici

Questa molecola può essere associata con altre sostanze indiscutibilmente essenziali al sistema immunitario come la vitamina C, lo Zinco e la vitamina D. Non a caso, l’abbinamento tra diverse sostanze ha reso performante e unico nella sua composizione questo nuovo integratore.

QUERCETINA + VITAMINA C

L’associazione con la vitamina C sembrerebbe aumentare la biodisponibilità della Quercetina, interrompendo l’ingresso, la replicazione e l’attività enzimatica del virus e allo stesso tempo sostenendo e rinforzando la risposta immunitaria. La somministrazione abbinata di Quercetina e vitamina C è una strategia sperimentale per la prevenzione e il trattamento di diversi virus respiratori.

QUERCETINA + BROMELINA + ZINCO

Anche in questo caso parliamo di sinergia di nutraceutici in quanto lo Zinco è in grado di abbattere l’infiammazione e di ridurre il legame tra il virus e il suo recettore; inoltre, riduce la replicazione virale. Ma per fare questo lo Zinco ha bisogno di agenti ionofori che ne consentano una maggiore penetrazione nelle cellule: la Quercetina è proprio uno ionoforo dello Zinco.
Quindi questa associazione permette allo Zinco di potenziare la sua azione antivirale. Inoltre, altri studi dimostrano che la Quercetina trova complementarietà con la Bromelina, in quanto rafforza l’attività antinfiammatoria incrementando la produzione di prostaglandine. Assunte insieme, sono quindi una risorsa indispensabile per sostenere il sistema immunitario.

QUERCETINA + VITAMINA D

È ormai risaputo che la vitamina D è utilissima nella prevenzione e nel trattamento delle infezioni del tratto superiore delle vie respiratorie, nonché nella tradizionale influenza. Non possiamo dire che abbia un’azione specifica e diretta sul virus , ma sappiamo che è in grado di sostenere il sistema immunitario e quindi di renderlo più performante contro il virus. In più, sembrerebbe che la Quercetina sia in grado di attivare il recettore della vitamina d, motivo per cui vengono associate.

Quercetina Advance

I ricercatori PromoPharma®, seguendo studi internazionali a disposizione e le evidenze a supporto, hanno formulato un nuovo integratore alimentare: Quercetina Advance, a base di Quercetina e Bromelina, con Vitamina C, Vitamina D e Zinco che contribuiscono alla normale funzione del sistema immunitario.

Quando assumere Quercetina Advance:

  • Ipoimmunità
  • Infezioni epidemiche virali stagionali
  • Malattie da raffreddamento
  • Sinusiti
  • Radicali liberi
  • Fragilità capillare

Si consiglia l’assunzione 1 capsula al giorno, durante il pasto.

Quercetina Advance si può acquistare nelle migliore farmacie, parafarmacie ed erboristerie oppure online qui.

 

Riferimenti bibliografici

• Olga Abian et al. Structural stability of SARS-CoV-2 3CLpro and identification of quercetin as an inhibitor by experimental screening. International Journal of Biological Macromolecules 164 (2020) 1693–1703.
• Ruben Manuel Luciano Colunga Biancatelli, Max Berrill, John D. Catravas and Paul E. Marik. Quercetin and Vitamin C: An Experimental, Synergistic Therapy for the Prevention and Treatment of SARS-CoV-2 Related Disease (COVID-19). REVIEW published: 19 June 2020.
• Oghenekome A. Gbinigie 1, Ralph K. Akyea. Should zinc be used for COVID-19 prophylaxis or treatment? A rapid review [version 1; peer review: awaiting peer review]. Wellcome Open Research 2020, 5:188.
• Laila Rigolin Fortunato, Claudiney de Freitas Alves, Maxelle Martins Teixeira, Alexandre Paula Rogerio. Quercetin: a flavonoid with the potential to treat asthma. Brazilian Journal of Pharmaceutical Sciences vol. 48, n. 4, oct./dec., 2012.
• The Study of Quadruple Therapy Zinc, Quercetin, Bromelain and Vitamin C on the Clinical Outcomes of Patients Infected With COVID-19. ClinicalTrials.gov Identifier: NCT04468139.
• Susanne Andres et al. Safety Aspects of the Use of Quercetin as a Dietary Supplement. Mol. Nutr. Food Res. 2018, 62, 1700447.
• Meilan K Han et al. Randomised clinical trial to determine the safety of quercetin supplementation in patients with chronic obstructive pulmonary disease. BMJ Open Resp Res 2020;7.
• Yao Li et al. Quercetin, Inflammation and Immunity. Nutrients 2016, 8, 167.
• Quercetin Directly Interacts with Vitamin D Receptor (VDR): Structural Implication of VDR Activation by Quercetin Ki-Young Lee. Biomol Ther 24(2), 191-198 (2016).
• Monique Aucoin .The effect of quercetin on the prevention or treatment of COVID-19 and other respiratory tract infections in humans: A rapid review. Advances in Integrative Medicine. Article in press.
• Shane D Scholten. Effects of vitamin D and quercetin, alone and in combination, on cardiorespiratory fitness and muscle function in physically active male adults. Open Access Journal of Sports Medicine 2015:6 229–239.

Iscriviti alla newsletter

Ci prendiamo cura di te con aggiornamenti e approfondimenti dal mondo PromoPharma